Menu

Trentino
Comano Cattoni Holiday

Booking Email Call

RANGO E BALBIDO...PER LE ANTICHE STRADE DEI BORGHI SENZA TEMPO!

In Trentino, ci sono borghi in cui sembra davvero che il tempo si sia fermato. Piccoli paesi disseminati nelle valli alpine, che hanno conservato il loro aspetto, intatto attraverso i secoli.
Così ritroviamo Rango e Balbido, piccoli gioielli dell'altipiano bleggiano tra il Lago di Garda e le Dolomiti di Brenta. E che siano le vecchie case rurali, le piazze con le fontane in granito, che sia una tradizione o un prodotto tipico, questi borghi custodiscono una storia.
Ogni borgo è un racconto.
Raccontano la storia di "eroi anonimi", che non hanno interessato le cronache storiche per atti di eroismo, ma hanno lasciato traccia del loro coraggio quotidiano e della loro tenace voglia di sopravvivere alle avversità, alla povertà e all'indigenza in ogni angolo e in ogni manufatto. In perfetta simbiosi con l'ambiente naturale, per secoli la loro vita fu scandita dal ritmo delle stagioni e legata indissolubilmente alla terra. L’atmosfera contadina si riflette ancora oggi nei dettagli architettonici del paese, nei ponti delle case, nelle ripide pontère, nei bui vòlti, nelle ère, nei fienili sospesi e nei ballatoi in legno e lo spirito degli abitanti sopravvive in un ambiente naturale incontaminato, che ha ottenuto il riconoscimento di Riserva di Biosfera Unesco.
Alle pendici della Cima Séra si trova l’antico paesino di Rango, uno dei Borghi più belli d’Italia, dove tutto è come una volta!

Il toponimo Rango deriva dal celtico “randa” ovvero “limite” ed è dovuto alla posizione di Rango al limite ultimo dell'altipiano del Bleggio, prima del valico del Durone.
Un susseguirsi di vicoli sotto le grandi case, addossate une alle altre, loggiati e bui androni danno a Rango un assetto urbanistico molto compatto, quasi un paese fortificato, dove la corte interna è sostituita da una bellissima piazza con la grande fontana in granito. Una grande vasca quadrata dove un tempo gli animali si abbeveravano, che serviva anche per spegnere gli incendi o come lavatoio attorno al quale le donne si riunivano per lavare i panni prima della campana della prima messa.
FB_IMG_1649190846786.jpg
Le grandi case erano funzionali all'attività agricola e ancora oggi conservano i vòlti, sui quali si aprivano le porte della stalla e della cucina, e le facciate annerite dal fumo che usciva dalla finestrella grigliata o dalla portèla.
Il piano principale era destinato all'èra, con le ralte e i raltedèi in legno, serviti dalle scale a pioli, dove si conservavano e si essicavano i prodotto della terra, così come le rastrelliere in legno per i covoni di pannocchie e per le noci (Noce bleggiana - Presidio Slow Food): suggestive testimonianze di un
 lavoro duro e qui mai dimenticato, le cui atmosfere ancora si percepiscono e lasciano intuire senza difficoltà lo stile di vita di un tempo.
Curioso dettaglio, che ancora sopravvive alla modernità, il "camin revèrs", un camino volutamente chiuso verso l'alto e collocato sulla facciata sopra quella che era la finestra della cucina, per difendere il tetto di paglia e le sovrastrutture lignee da eventuali incendi, considerato che le cucine avevano focolare aperto.


Un magico pugno di case sapientemente conservate lasciate in eredità con la fame, la miseria, le penose condizioni di vita, la stessa emigrazione stagionale per secoli da migliaia di persone che qui sono nate, morte e dimenticate. Ma, paradossalmente, è proprio quel pugno di case che mantiene ben vivo il ricordo dell'esistenza delle innumerevoli generazioni di gente umile e laboriosa.

E se Rango racconta una storia in bianco e nero, Balbido la illustra a colori.
 
balbido.jpg

 

A Balbido ogni casa, attraverso un murales, racconta una storia.

Infatti, l'aspetto rurale del paese è vivacizzato dalla presenza di numerosi murales (Balbido fa parte dell’AssiPaD, Associazione Italiana Paesi Dipinti), dipinti sulle facciate delle case nel corso degli anni (dal 1987) da vari artisti e raffiguranti scene di vita quotidiana legate alla storia e alle tradizioni dei paesi, affreschi d’autore voluti a testimonianza artistica e culturale delle fatiche e dei modi di vita dei secoli scorsi. La natura nella sua essenzialità, la fatica dei campi, i sogni ed i sentimenti più caldi e appassionati si ritrovano in queste opere.
I rappresentanti del Gruppo itinerante murales naïf e i vari artisti che sono intervenuti sulle facciate delle case di Balbido, hanno dato vita ad un'accattivante e vivace rappresentazione del mondo dei secoli scorsi e dei suoi umili protagonisti: il moleta, lo spazzacamino, il cavrer, le lavandaie, il calièr, la mugnaia, il postino, il Bepi careter, il careghèta, tra leggende delle streghe (che non possono mancare!), lunghi racconti della nonna, colori della primavera e corse dei cavalli.
Da allora i murales sono diventati 48.

Balbido è situato all’imbocco della Val Marcia, ritenuta dalla tradizione luogo di rifugio delle streghe, considerate responsabili delle calamità naturali che spesso si abbattevano sulla zona. Le strie, come vengono chiamate da queste parti, streghe benevole, ma dispettose e indisponenti, erano occupate a gettare sassi contro le ruote dei carri colmi di legna dei contadini che rientravano dalla Val Marcia o a procurare disastri naturali che si abbattevano sulla zona. Ecco perché, appena fuori dal paese, verso la Val Marcia, a circa un chilometro, ancora oggi si trovano le “cros”, cinque croci in ferro che formano, sul terreno, una grande croce orientata coi piedi verso la valle e la punta verso il Bleggio. Furono realizzate nel 1600, nella tradizione popolare, proprio per far sì che le strie dispettose sbattessero il loro naso adunco contro di esse e rimanessero rintanate nel profondo della valle.
"Difati dent a le cròs, le zinc cròs le gh'è amò e le strie no le gh'è pù!!!"
Tanto è forte il legame del Bleggio e di Balbido con la leggenda delle strie, che uno dei murales che hanno reso famoso il borgo dipinto del Bleggio, è proprio dedicato alle streghe della Val Marcia, eseguito nel 1987 dall’artista Franco Mora.
Proprio all'inizio del paese, invece, capeggia "el moleta", vecchio mestiere degli abitanti del luogo che perpetrò l'emigrazione stagionale, ma diede anche un certo benessere ai singoli e alla comunità, non fosse altro perchè toglieva tante bocche da sfamare durante il poverissimo inverno. Tale lavoro venne intrapreso dai "Blegi" a cavallo tra il 1800 e il 1900, seguendo le orme degli arrotini della Val Rendena.
Riecheggiano ancora le parole in taròn, gergo furbesco proprio degli emigranti..." Paus, paus la raspenta la stanzià l'albarìn sula spingarda, el sciufa, el sbodia, el sbadia?!?!".

Ogni murales narra la sua storia alle nuove generazioni, ai quali, non avendolo vissuto e solo vagamente riportato, il vecchio mondo rurale sembra frutto della fantasia degli anziani. La miseria, lo stato di perenne necessità d'allora sembrano oggi appartenere ad epoche remote ed invece sulla scala temporale sono appena un passo dietro a noi.
Degna di essere ricordata è anche la strega più grande del mondo, un’enorme scultura che misura sei metri per quattro e mezzo. Tridimensionale, è un fitto intreccio di canne di bambù e legno ed è entrata nel Guinnes dei Primati. La strega si trova nel parco giochi del paese e la tradizione narra che se toccata ha il potere di portare fortuna.

Da più di venti anni, Balbido, ospita anche il Simposio di Scultura Lignea coinvolgendo abili artigiani nella realizzazione di opere ispirate a un tema ogni anno deciso dall’organizzazione, partendo da un tronco di legno grezzo: molte di esse, permanenti, sono sparse tra piazze e vicoli dei due borghi.

Insomma per concludere, "paese che vai, usanza che trovi!".
E la visita ai nostri piccoli Borghi ti fa proprio rivivere usanze e tradizioni, storia e cultura contadina, vita quotidiana e povertà...e questa strana sensazione di assenza del tempo!
PS: Durante il periodo natalizio a Rango si svolge un coloratissimo e suggestivo Mercatino di Natale.
Il Mercatino di Natale del borgo contadino di Rango di Bleggio offre la possibilità di vivere la magia più autentica del Natale in Trentino, avvolti in un'atmosfera unica. Qui i Mercatini di Natale sono ambientati nelle vecchie case contadine, eccezionalmente aperte per l’occasione. Nelle cantine, nelle vecchie stalle, nei portici e nelle soffitte si incontrano bancarelle colme di prodotti tipici locali e delle meraviglie dell’artigianato locale. Ma anche osterie dove gustare piatti tipici e le migliori specialità gastronomica della tradizione contadina trentina.
i-murales-di-balbido---foto-v-monelli12324.jpg

camere & appartamenti
scegli la soluzione giusta per te


Ami la comodità, l'ospitalità ed i servizi personalizzati o sei uno spirito libero e ti piace lo spazio e l'autonomia?
al Comano Cattoni Holiday il tipo di vacanza in hotel, B&B o in appartamento lo scegli tu

La tua vacanza senza pensieri con tanti servizi a disposizione

hOTEL

Specializzati nel rendere felici gli ospiti da 3 generazioni... nella struttura di famiglia ci dedichiamo alla buona cucina, alle attività per vivere...


Dettagli

spazio, comfort e libertà per la tua vacanza in montagna

appartamenti in residence

soluzioni comode e convenienti per la tua vacanza in appartamento a Comano terme

Scopri il nostro residence a soli 700 metri dal...


Dettagli

tra il Lago di Garda e le Dolomiti


segui i tuoi desideri e lasciati ispirare

appassionatamente family

vacanza memorabile da mettere nell'album dei ricordi

Care mamme e cari papà, il viaggio in famiglia con i vostri bambini è un...


Dettagli

cura di sé

benessere e terme in sintonia con sè stessi e la natura

Ti stai chiedendo come ricaricarti e rimettere al centro il tuo benessere,...


Dettagli


trekking & curiose passeggiate

montagna, laghi, borghi da esplorare in tutte le stagioni

Stai pensando dove fare il tuo prossimo viaggio slow, trovare...


Dettagli

gastronauti & FoodTrotter

storie di sapori, gesti e tradizioni da scoprire

Per te la vacanza gastronomica è scoperta, un viaggio alla ricerca di novità,...


Dettagli

Pesca la tua passione

immersi nel silenzio al ritmo della natura

Viaggi per pescare in Italia o semplicemente cerchi dove trascorrere un weekend di...


Dettagli

voglia di bike

libera la tua passione lungo i percorsi DAlle Dolomiti al Garda

Stai cercando dove puoi trascorrere la tua vacanza in mountain bike e non...


Dettagli

Eventi ed appuntamenti
da non perdere


Viaggiare è sempre l'ocassione per metterci di fronte ad innumerevoli sfide, ma anche l'occasione per creare uno speciale legame tra famiglia e amici.
Un'esperienza si può solo sognare, oppure... cercare, vivere, conquistare, condividere...
Se sei alla ricerca di emozioni vieni in vacanza in Trentino a Comano Terme, per vivere esperienze uniche che arricchiranno il bagaglio di ricordi ed amplieranno la visione e il modo di affrontare la vita! Scopri tutti gli eventi in programma!

Comano Med gli specialisti della salute

Tra le tante specializzazioni del nuovo Comano Med la nuova risposta post Covid. Scopri come ripristinare la mssima...

Dettagli

ATTIVITA'
info e consigli


Racconti delle attività in vacanza al Comano Cattoni Holiday, informazioni e consigli per scoprire il territorio di Comano Terme tra il lago di Garda e le Dolomiti. Curiosa tra alcune delle esperienze fatte, segui i nostri suggerimenti per goderti al meglio questo angolo di Trentino e conoscere i luoghi più belli ed interessanti.

DALLA LOMASONA A SAN PIETRO...immersi nella Natura

Lo spettacolare ambiente di una Riserva Naturale, una Natura incontaminata che fa da cornice alla nostra avventura...

Dettagli

IL TUO BIKE TOUR AL RIFUGIO

La mountainbike è una continua sorpresa! E pernottare in un tipico rifugio alpino è un'esperienza...

Dettagli

IL RIFUGIO DE LA SIGNORA DELLE ACQUE

Se vuoi scoprire la montagna in un modo diverso percorrendo vere e proprie pareti senza necessariamente arrampicare,...

Dettagli

TREKKING E AFTERNOON TEA

Verdi boschi dove risuona il fruscio dell' Ora, sentieri modellati dal lavoro dei boscaioli e le acque limpide del...

Dettagli

NOTTE TRA LE STELLE DEL RIFUGIO

Un'escursione notturna nei boschi è un' esperienza unica da fare almeno una volta e che potrai provare in maniera...

Dettagli

TREKKING TRA BORGO, LAGO E RIFUGIO

Un trekking tra Natura e Storia, tra Acqua e Pietre. Un giro ad anello che porta a conoscere alcuni dei gioielli del...

Dettagli

VAL D'AMBIEZ

La Val d'Ambiez è una netta in incisione, con andamento nord-sud, che s'interna nella catena meridionale del Gruppo...

Dettagli

VAL D'ALGONE

Con i suoi 15 chilometri di sviluppo la Val d'Algone è una delle più vaste valli del Parco Naturale Adamello...

Dettagli

LA GUARDA SUL MONTE SAN MARTINO

Un'escursione dove i passi si intrecciano alla natura e alle tradizioni, un’affascinante passeggiata che narra di...

Dettagli

I BASCHENIS E LE BIBBIE DEI POVERI CRISTI

Quasi ignoti fino al XX secolo, con alcuni studi approfonditi hanno iniziato finalmente ad essere conosciuti nella...

Dettagli

SMALL: TREKKING ATTRAVERSO LA STORIA

La fortezza di San Martino, apparentemente cancellata dalla natura per molti secoli, domina dall'alto tutte le...

Dettagli

LE QUADRE DEL MONTE CASALE

Ci sono luoghi in Trentino che si esprimono da soli, senza tanti giri di parole. Luoghi che per la forma del...

Dettagli

CASTEL RESTOR

Antico maniero medievale, sorto come avamposto per il presidio del territorio dei Conti d'Arco, il castello si trova...

Dettagli

CASTEL SPINE

Posto sopra l’abitato di Vigo Lomaso, il castello giocò un ruolo chiave per il controllo del territorio...

Dettagli

CASTEL CAMPO

Situato tra i boschi sulla piana del Lomaso, Castel Campo è un monumentale complesso castellano, che dal 1920...

Dettagli

IL CASTELLO DI STENICO

Castello di Stenico: un affascinante maniero e i suoi tesori, fra il lago di Garda e le Dolomiti di...

Dettagli

LE PITTURE MURALI DELLA CAPPELLA DI SAN MARTINO A CASTEL STENICO

I restauri eseguiti negli anni Ottanta hanno riscoperto uno straordinario ciclo pittorico (una rara e significativa...

Dettagli

PIEVE DI SAN LORENZO A VIGO LOMASO

In un piccolo paese come Vigo Lomaso è situato il più completo esempio architettonico di Pieve Rurale del...

Dettagli

ORSO BRUNO...MAESTOSA E AFFASCINANTE PRESENZA DEL PNAB

Il Parco Naturale Adamello Brenta gode di una ricchezza faunistica straordinaria, grazie all'integrità e varietà...

Dettagli

DIVERTIMENTO ASSOLUTO...PEDALANDO DA COMANO AL GARDA!

COMANO-GARDA: entusiasmante avventura in sella ad una e-bike tra sentieri di montagna e strade forestali in un...

Dettagli

CANALE: UN PAESE DI SASSI TRA LAGO E MONTAGNA

Splendido borgo medievale a poca distanza dal Lago di Tenno, tra le Dolomiti di Brenta e il Lago di Garda!

Dettagli

RANGO E BALBIDO...PER LE ANTICHE STRADE DEI BORGHI SENZA TEMPO!

In Trentino, ci sono borghi in cui sembra davvero che il tempo si sia fermato. E se Rango racconta una storia in...

Dettagli

SAPORI E SAPERI DEL GASTRONAUTA...GLI STRANGOLAPRETI

Materie prime di qualità, cura e creatività per la ricetta di Chef Gesuino Frau!

Dettagli

Parco Archeo Natura a Fiavè

Stà per aprire il nuovo centro visite delle Palaffitte di Fiavè ... un percorso coinvolgente all'esplorazione del...

Dettagli

In malga con le mucche... il MUKKING!

L'estate in montagna non può prescindere dal farsi una bella passeggiata per visitare una malga dove le mucche...

Dettagli

Scopri di più sul nostro hotel a Comano Terme!
Curiosa il nostro instagram wall ricco di attività ed escursioni, proposte gourmet e molto altro

FESTA DELLA PATATA 
28/29 OTTOBRE 
CAMPO LOMASO
.
.
.
.
.
.
.
#trentinotravel #trentinodavivere #trentino #trentinodascoprire #trentinoaltoadige #sagra #sagre #festatradizionale #patata #patate #festadellapatata #borghiitaliani #borghiinfesta
𝗜𝗻𝗰𝗼𝗻𝘁𝗿𝗮 𝗴𝗹𝗶 𝗔𝗺𝗯𝗮𝘀𝘀𝗮𝗱𝗼𝗿 ​ AL MESE DELLA DERMATOLOGIA 
CARLOTTA SAVORELLI
Vocalist e personaggio televisivo, che ci racconterà della sua convivenza con la #psoriasi e dell'esperienza di cura alle Terme di Comano. 

Un momento di confronto aperto e sincero per condividere il proprio percorso con chi vive le problematiche dermatologiche in prima persona. 

📆 GIOVEDÌ 12 OTTOBRE 
⏰ ore 15:30
📍 Terme di Comano 
𝗜𝗻𝗴𝗿𝗲𝘀𝘀𝗼 𝗹𝗶𝗯𝗲𝗿𝗼
.
.
.
.
.
.
.
.
.
#trentino #gardatrentino #lagodigarda #trentinodavivere #dermatiteatopica #dermatite #dermatologia #termecomano #comanoterme #curetermali #pelle #curenaturali #centrotermale #visittrentino #termedeltrentino #malattiedellapelle #termeebenessere #benessere #salutenaturale #salute #pelle #curadellapelle
𝗜𝗻𝗰𝗼𝗻𝘁𝗿𝗮 𝗴𝗹𝗶 𝗲𝘀𝗽𝗲𝗿𝘁𝗶
LA TERAPIA TERMALE IN DERMATOLOGIA  con il DOTTOR MARIO CRISTOFOLINI

Ad aprire la serie di incontri gratuiti del Mese della Dermatologia ci sarà il Dottor Mario Cristofolini, Presidente dell'Istituto di Ricerca G.B. Mattei delle Terme di Comano nonché uno dei massimi esperti italiani in ambito dermatologico.

Il suo intervento sarà dedicato ai progressi della ricerca scientifica in ambito termale e alla terapia termale in dermatologia, con riferimento allo sviluppo e alle prospettive di una cura efficace e scientificamente documentata. 

𝗟𝗮 𝘁𝗲𝗿𝗮𝗽𝗶𝗮 𝘁𝗲𝗿𝗺𝗮𝗹𝗲 𝗶𝗻 𝗱𝗲𝗿𝗺𝗮𝘁𝗼𝗹𝗼𝗴𝗶𝗮

📆 2 e 16 ottobre
⏰ ore 15:30
📍 Terme di Comano 

𝗜𝗻𝗴𝗿𝗲𝘀𝘀𝗼 𝗹𝗶𝗯𝗲𝗿𝗼

#termecomano #mesedelladermatologia #curetermali
#SaveTheDate: ottobre alle Terme di Comano è il Mese della Dermatologia! 

Un'importante iniziativa che ogni anno si arricchisce di nuovi contenuti e iniziative per l'organo più grande del nostro corpo: la pelle!

Ecco cosa ci aspetta nella 5^ edizione: 

🔷​ INCONTRI (IN)FORMATIVI CON I NOSTRI SPECIALISTI 

Salute, benessere e bellezza della pelle, ma anche alimentazione, prevenzione, Metodo Comano, cura e gestione delle patologie dermatologiche nell'adulto e nel bambino 

🔷​ MOMENTI DI CONFRONTO E CONDIVISIONE 

Con i #termedicomanoambassador @oltreilcapolinea e @carlottavoicesavorelli e con i Medici Specialisti delle Terme di Comano

🔷​ 4 APPUNTAMENTI CON LA PREVENZIONE 

In farmacia, alle Terme di Comano e presso LILT Trento per screening dei nei e visite di prevenzione gratuite 

🔷​ PROMOZIONI SPECIALI

Valide durante il Mese della Dermatologia su terapie termali dermatologiche, trattamenti benessere e di medicina estetica, prodotti dermocosmetici @termedicomanoskincare 

👉 Consulta il programma completo: 
bit.ly/mese-della-dermatologia

#termecomano #mesedelladermatologia

Richiesta info

Oppure booking online

-
Dove siamo

Comano Cattoni Holiday
Fraz. Ponte Arche, Via Cesare Battisti 188, 38077 Comano Terme (TN) P.IVA 02648610224
t +39 0465 701442
f +39 0465 701444
info@comanocattoniholiday.it


TrustScore Widget

Iscriviti alla newsletter

Newsletter
visitacomano.png
gardatrentino.png
Strada Vino e Sapori Trentino
Terme di Comano
Trentino Fishing
Dolomiti Brenta Bike
Parco Naturale Adamello Brenta
Parco Naturale Adamello Brenta

Grazie!

Ti abbiamo inviato un'email. Per attivare la newsletter clicca sul link che troverai nel messaggio, grazie!

Chiudi

Iscrizione

Per procedere con l'iscrizione vi preghiamo di impostare le vostre preferenze e confermare cliccando sul bottone sottostante.

Chiudi

This is a title
and this is still a title


Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisci elit, sed eiusmod tempor incidunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrum exercitationem ullam corporis suscipit laboriosam, nisi ut aliquid ex ea commodi Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisci elit, sed eiusmod tempor incidunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrum exercitationem ullam corporis suscipit laboriosam, nisi ut aliquid ex ea commodi Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisci elit, sed eiusmod tempor incidunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrum exercitationem ullam corporis suscipit laboriosam, nisi ut aliquid ex ea commodi Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisci elit, sed eiusmod tempor incidunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrum exercitationem ullam corporis suscipit laboriosam, nisi ut aliquid ex ea commodi

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisci elit, sed eiusmod tempor incidunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrum exercitationem ullam corporis suscipit laboriosam, nisi ut aliquid ex ea commodi